Massimo-Turlinelli

Massimo Turlinelli​

Massimo Turlinelli nasce a Fermo nell’ottobre del 1955. Appassionato fin da piccolo all’arte pittorica, imposta in questa direzione il suo percorso formativo.
Inizia gli studi presso l’Istituto d’Arte di Fermo dove Giuseppe Pende è il Maestro che lo coinvolgerà ancora di più al disegno e alla pittura; nel 1974 si diploma in Arte Applicata nello stesso Istituto. Termina i suoi studi a Firenze dove si laurea in Architettura nel 1981 presso l’Università degli Studi della stessa città.
Dal 1990 Massimo Turlinelli insegna presso il Liceo Artistico Leon Battista Alberti a Firenze, città dove vive e lavora.
Massimo Turlinelli è uno dei pochi artisti che lavora a matita policroma, facendo del disegno rigoroso l’architettura di tutta la sua opera. Con matite esclusivamente rosse, gialle e blu l’artista segna i rapporti tra forme e spazio; mentre i colori, talmente intensi che l’occhio li potrebbe talvolta percepire come dipinti, cambiano per come sono accostati o sovrapposti. Occorre molto tempo per realizzare queste complesse raffigurazioni in cui spesso Turlinelli sembra voler richiamare l’attenzione/riflessione su eventi che accompagnano la nostra esistenza, che poi sono comuni all’artista stesso.
In questo ultimo periodo sono soprattutto i graffiti a catturare la sua attenzione, con le forme vivaci e non troppo riconoscibili disegnate sui muri delle metropoli contemporanee. Nelle opere realizzate dal 2017 in poi, prende così sempre più campo il tema del muro, rappresentato inizialmente separato rispetto ai soggetti naturali, poi come supporto che li accoglie e infine come un’entità a sé stante; in questa ultima produzione, Turlinelli realizza lavori dal forte impatto visivo nel quale è possibile solo intuire l’antico paesaggio ora perso nell’intensità assoluta del colore.

242
tecnica mista 90x90 cm
247
tecnica mista 90x90 cm
248
tecnica mista 90x90 cm
250
tecnica mista 90x90 cm