grasso

Giorgio Grasso

Il Significato dell'arte contemporanea

21 Ottobre 2020 - Evento Online

Biografia

Giorgio Gregorio Grasso, laureato in storia e scienze dei beni culturali, è nato a Modica in Sicilia il 3 febbraio 1961. Critico d’arte e docente universitario, è curatore di mostre d’arte nazionali e internazionali, conduttore di trasmissioni TV sull’arte, Direttore Mediolanum Art Gallery e Presidente fondazione Arte Contemporanea.

Di seguito sono riportati alcuni momenti della sua carriera:

1982 – capo segreteria assessorato alla cultura della regione Lombardia
1985 – direttore della rivista “ARTE RAMA”
1992 – capo della segreteria della commissione cultura della camera dei deputati
1999 – direzione cultura – provincia di Milano
2001 – capo di gabinetto del vice ministro dei beni culturali
2004 – direttore Telemarket (la più importante televisione italiana di Arte)
2006 – capo di gabinetto assessorato alla cultura comune di Milano
2009 – assessore alla cultura comune di Salemi
2011 – curatore Padiglione Italia nella 54a edizione della Biennale di Venezia sotto la direzione di Vittorio Sgarbi
2012 – consulente per la cultura del presidente della provincia di Cuneo
2015 – curatore assieme Bosmat Niron dell’EXPO Milano 2015 international contemporary Art
2016 – curatore Biennale internazionale D’arte sulle Dolomiti, Biennale internazionale d’arte di Bari e Triennale del Bramante di Roma.
2017 – curatore padiglione Armenia 57a edizione della Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta e curata da Christine Macel
2020 – Direttore Venice Art Gallery

Video

Qual è il significato dell’arte contemporanea? Qual è il ruolo dell’artista e del critico?

A queste domande risponde il critico e storico dell’arte Giorgio Grasso che parla del concetto e del mondo dell’arte contemporanea e delle figure che ne fanno parte ma soprattutto sottolineerà l’importanza dell’ “arte per tutti”.